Aggiornamento Catasto delle Frequenze

28.04.2009

Nell’ottobre 2006, la nostra società ha provveduto a realizzare, per i Nostri Clienti, la documentazione tecnica da trasmettere all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni al fine della costituzione del catasto delle frequenze, nello specifico, è stato prodotto un file denominato TA0, inviato poi su supporto informatico all’Autorità.



Attualmente, l’AGCOM  ha reso consultabili online i dati a suo tempo trasmessi ed ha previsto l'implementazione di una procedura che permette a ciascun operatore di procedere alla comunicazione delle operazioni che comportano un mutamento delle condizioni tecniche operative dei propri impianti e della loro acquisizione o cessione.



Ciascuna impresa televisiva, accedendo al proprio database, dovrà verificare l’esattezza dei dati risultanti e segnalare tutte le variazioni intervenute dall’ottobre 2006 ad oggi, come peraltro previsto dalla delibera 502/06/CONS (Allegato A Articolo 25 quater Modalità di comunicazione comma 5).

Evidenziamo tale necessità poiché le assegnazioni dei diritti di uso delle frequenze per le trasmissioni televisive terrestri digitali avverranno (nelle aree interessate dalla digitalizzazione secondo il calendario del Ministero dello Sviluppo Economico) anche sulla base delle coperture radioelettriche risultanti nel catasto delle frequenze stesso.



Abbiamo verificato che, il trasferimento dei dati dal file TA0 realizzato nell’anno 2006 al database AGCOM, ha prodotto delle indicazioni di non conformità suscettibili di rettifiche, rettifiche che siamo disponibili ad effettuare gratuitamente qualora vogliate trasmetterci le Vostre credenziali per l’accesso al ROC, che sono le medesime da utilizzarsi al fine dell’accesso al database del catasto delle frequenze dell’AGCOM.



Nel caso in cui, tra l’ottobre 2006 ed oggi siano intervenute variazioni dei dati a suo tempo trasmessi tramite il file TA0, quali per esempio trasferimento di impianti, modifiche di un sistema radiante, acquisizione nuovi impianti, cessioni impianti ecc. siamo disponibili a trasmettervi la nostra migliore offerta al fine dell’aggiornamento del catasto.

 

Iscriviti alla nostra
Newsletter